per gentile concessione delle Edizioni Kappa Vu pubblichiamo ampi stralci * del libro
del 1997
di Claudia Cernigoi, di cui nel 2005 è uscita la nuova edizione

Operazione foibe a Trieste

come si crea una mistificazione storica:

dalla propaganda nazifascista attraverso la guerra fredda fino al neoirredentismo

Edizioni Kappa Vu

Ruggine
penna di velluto
lecca il livido inchiostro
fango rapido
colpire la memoria
riscrivere la storia...
Canzone degli Africa Unite

Prefazione

Introduzione

Capitolo I: A TRIESTE LA STORIA NON COMINCIA IL 1° MAGGIO 1945

1. UN PO’ DI STORIA
2. L’ISPETTORATO SPECIALE DI PUBBLICA SICUREZZA
3. LA “POLIZIA ECONOMICA”
4. LA GUARDIA CIVICA
5. MILIZIA DIFESA TERRITORIALE ED ALTRE FORMAZIONI MILITARI
6. LA DECIMA MAS
7. LA GUARDIA DI FINANZA
8. IL COMITATO DI LIBERAZIONE NAZIONALE ED IL CORPO VOLONTARI DELLA LIBERTÀ
9. IL COLLABORAZIONISMO A TRIESTE

Capitolo II: IL NOSTRO STUDIO
1. I CRITERI E LE FONTI
2. GLI SCOMPARSI PER ALTRE CAUSE
3. ANALISI COMPARATA DEGLI ELENCHI DI PIRINA

Capitolo III: LE FOIBE TRIESTINE
1. LA “CULTURA” DELLA “FOIBA”
2. LE FOIBE ISTRIANE E LA PROPAGANDA NAZIFASCISTA
3. LE FOIBE NELLA ZONA DI TRIESTE
4. LA FOIBA PLUTONE E LA STORIA DELLA “BANDA STEFFÉ’”
5. LA FOIBA 149 DI OPICINA CAMPAGNA
6. LA “FOIBA” DI BASOVIZZA.

Capitolo IV: LE INCHIESTE SULLE “FOIBE”

BIBLIOGRAFIA (aggiornata al 2004)


 

* il testo integrale è scaricabile cliccando qui; naturalmente nella versione completa sono riportati molti dati significativi, tra cui numerosi elenchi di persone, utilissimi per comprendere la reale consistenza del problema "foibe", ovvero il modo in cui tale questione è stata affrontata da certi "storici" e dalla stampa. Fra l'altro, qui sono state omesse varie notazioni storiche, anche assai dettagliate, su specifiche vicende triestine.